Incendio nel centro CARA di Borgo Mezzanone, arrestato ghanese a Pisticci dai Carabinieri

12 gennaio, 2018 08:54 |

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Pisticci hanno tratto in arresto, in esecuzione di Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP del Tribunale di Foggia, un extracomunitario del Ghana. I militari, impegnati in servizi tesi a contrastare i furti in ambito agricolo e aree industriali, hanno trovato l’uomo alla guida di un camioncino, mentre percorreva le vie della zona industriale di Bernalda, privo di documenti di riconoscimento. Condotto presso la Caserma di Pisticci, sede della Compagnia, per eseguire tutti i rilievi necessari all’esatta identificazione è emerso che il ghanese era colpito da Ordinanza di Custodia perché sospettato di aver commesso i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e devastazione e saccheggio allorquando, nell’ottobre 2016, unitamente ad altri extracomunitari, provocò la rivolta nel centro C.A.R.A. di Borgo Mezzanone (FG) che portò all’incendio di materassi e suppellettili e alla distruzione di alcune strutture dello stesso centro. L’uomo, era ricercato dal marzo 2017, data di emissione dell’ordinanza poiché allontanatosi in precedenza facendo perdere le proprie tracce. Dopo gli accertamenti e le formalità l’extracomunitario è stato associato presso la Casa Circondariale di Matera a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

dav

Lascia un commento