Ferrovie Appulo Lucane inaugura nuova officina Fal di Bari scalo, 9 nuovi bus e 3 nuove casse per treni: report e foto

16 maggio, 2018 14:07 |

 

“Ferrovie Appulo Lucane è un’Azienda amministrata con onestà, trasparenza ed efficienza; ci consente di dimostrare come un’Azienda pubblica possa e debba funzionare. Oggi vengono presentati nuovi mezzi frutto del lavoro di squadra che Fal e Regione hanno condotto in questi anni. Esprimo gratitudine al Presidente Colamussi perché ha saputo fare squadra amministrando un’Azienda che non ha colori politici, ma in squadra con la Regione bada solo agli interessi della Puglia”.

Con queste parole il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha inaugurato questa mattina la nuova officina Fal di Bari scalo, nove nuovi e tre nuove casse per treni. In totale quasi 9 milioni di euro di investimenti di fondi comunitari, nazionali, regionali, in parte rivenienti da ‘Connettere l’Italia’, il quadro strategico e programmatico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ma anche da investimenti diretti di Fal che ha così reinvestito parte degli utili di Bilancio degli ultimi anni.

“Quello di oggi – ha detto il Presidente Fal Matteo Colamussi – è un altro passo importante della politica di rinnovamento e di cambiamento dell’Azienda che portiamo avanti da anni grazie alla sensibilità della Regione Puglia nell’investire sul TPL pugliese e che vede l’utente al centro della nostra mission. Inauguriamo 9 nuovi autobus e tre nuove casse per treni ma anche la nuova officina ferroviaria. Con la messa in esercizio dei nuovi autobus continua ad abbassarsi l’età media del nostro parco automobilistico che nel 2008 era di 23 anni e oggi è di 8,5 anni, quasi in linea con quella europea (7 anni) e ben al di sotto della media nazionale (12 anni). Ad oggi il nostro parco bus è stato rinnovato al 73%. Il parco treni è stato rinnovato invece al 90%: negli ultimi anni sono stati acquistati da Fal 19 treni nuovi di cui 8 a tre casse e 11 a due casse e 6 casse centrali aggiuntive. Nel 2008 l’età media dei treni era di 20,8 anni oggi è di 6,4. A questo si aggiunge lo sforzo che tutta l’Azienda sta mettendo in campo per migliorare ed abbreviare i tempi di percorrenza tra Bari e Matera. Sull’intera linea ci sono ad oggi 18 cantieri aperti la cui programmazione è partita da parte nostra ben prima della designazione di Matera a capitale europea della cultura. Per noi, infatti, il 2019 è una dead-line; non un punto di partenza, ma uno stimolo ulteriore nell’impegno quotidiano per vincere una sfida importante: migliorare sempre più i servizi agli utenti per dimostrare che un’Azienda pubblica può essere efficiente, sana e competitiva anche sul mercato”.

Presenti in sala il Presidente del Consiglio Regionale, Mario Loizzo; l’ex assessore regionale alla Mobilità, Gianni Giannini, numerosi consiglieri regionali, tra cui Antonella Laricchia e Mario Conca del Movimento 5 Stelle e Anita Maurodinoia del Pd.

Di seguito le caratteristiche tecniche della officina, dei nuovi bus e delle casse per treni

Le Ferrovie Appulo Lucane continuano l’opera di modernizzazione e rinnovo del parco mezzi e delle strutture aziendali. Negli ultimi anni, grazie alla sensibilità della Regione Puglia che ha investito molto sul trasporto pubblico locale e grazie ad una buona gestione aziendale che ha consentito di chiudere gli ultimi bilanci con oltre 3 milioni di euro di utili, FAL ha investito nel miglioramento e nell’innalzamento del target dei servizi di trasporto pubblico offerti agli utenti, con particolare attenzione al rinnovo del parco mezzi.
In questa conferenza stampa vengono presentati da Fal:
– 9 nuovi autobus Iveco con tecnologia Euro6
– 3 nuove casse per treni
– la nuova officina Fal di Bari scalo (in cui si tiene l’evento)

Autobus investimenti Regione Puglia su rinnovo parco regionale
Con DGR 325 del 7 marzo 2017, e successiva integrazione con DGR 2034/2017, la Regione Puglia ha deliberato l’acquisto di 378 nuovi autobus destinati alla sostituzione di mezzi vecchi e maggiormente inquinanti e, quindi alrinnovo del parco automobilistico regionale del TPL per un investimento complessivo pari a 55,6 milioni di euro(di cui 25,6 milioni rivenienti da fondi nazionali tra cui il programma Connettere l’Italia del Ministero dei Trasporti e 30 milioni a valere sulle risorse del FSC 2014-2010 ‘Patto per la Puglia’).

Dati nazionali/europei/Fal anzianità parco autobus:
L’età media degli autobus circolanti oggi in Europa è di 7 anni; in Italia di 12 anni.
La messa in esercizio di questi 9 nuovi autobus, consente a Fal di abbattere l’età media del proprio parco dagli attuali 13 anni circa a 8,5 anni.Dieci anni fa l’età media dei bus della flotta Fal era di 23 anni, oggi diventa di 8,5 quindi al di sotto della media nazionale e quasi in linea con la media europea. Con questi 9 nuovi mezzi il parco autobus di Fal è stato rinnovato al 73%.

Descrizione nuovi autobus di Fal
• I 9 autobus sono costruiti dalla Società IVECO BUS, sono del tipo interurbano con motore Euro 6, dotati di 49 posti a sedere + 25 posti in piedi ed una postazione per carrozzella disabili. Saranno utilizzati per i collegamenti Gravina-Bari, Altamura-Bari e viceversa.
• Tutti i veicoli sono dotati di impianto di aria condizionata, di indicatori digitali di percorso e di apposita pedana per consentire l’accesso a bordo dei viaggiatori con ridotte capacità motorie; sono inoltre dotati di dispositivo di conteggio passeggeri in salita e discesa e di dispositivo per il rilevamento di posizione durante la corsa (GPS). Sono altresì presenti il sistema di videosorveglianza interna, il sistema di visualizzazione di contenuti multimediali ai passeggeri, l’impianto automatico di rilevazione e spegnimento incendi, la telecamera di retromarcia con monitor in prossimità del posto guida. Sono infine predisposti per l’installazione di dispositivi atti alla validazione elettronica dei titoli di viaggio, per i quali è in corso la ricerca di mercato.
• Il prezzo di ciascun autobus è pari ad € 180.201,00 (€ 1.441.608,00 per la flotta di 9 veicoli) di cui:
• Il 30 %, pari ad € 54.060,30 per autobus, a carico di FAL (€ 486.542,70 per la flotta di 9 veicoli);
• Il 70%, pari ad € 126.140,70 per autobus, a carico della Regione Puglia (€ 1.135.266,30 per la flotta di 9 veicoli).
• L’acquisizione dei 40 autobus di più recente sostituzione è stata realizzata utilizzando le seguenti risorse:
– N. 15 autobus completamente finanziati dalla Regione Puglia;
– N. 10 autobus co-finanziati (25% a carico di FAL e 75% a carico della Regione Puglia);
– N. 5 autobus da 12 metri e n. 1 autobus snodato da 18 metri, tutti Euro 6, con fondi FAL.

Presentazione 3 casse treni e dati parco rotabile Fal
– Per l’acquisto delle 3 nuove casse per treni, Fal ha investito in totale 3,9 milioni di euro di finanziamenti nazionali rivenenti da un Accordo di Programma. Ogni cassa ha 53 posti a sedere, stalli per le biciclette e toilette. Saranno utilizzate nelle tratte e negli orari di maggiore affluenza di utenti, portando da 2 a 3 casse i treni attualmente utilizzati e garantendo così agli utenti la possibilità di usufruire della toilette anche nelle brevi percorrenze.
– A breve Fal metterà in esercizio anche un nuovo treno a 3 casse acquistato interamente con fondi aziendali Fal rivenienti da utili di esercizio e sarà destinato alla tratta Bari – Matera per Matera 2019
– Negli ultimi anni sono stati acquistati da Fal 19 treni nuovi di cui 8 a tre casse e 11 a due casse e 6 casse centrali aggiuntive.
– Il parco rotabile di Falnegli ultimi anni è stato rinnovato del 90%; nel 2007 l’età media dei treni era di 20,8 anni oggi è di 6,4.

Nuova officina Fal Bari scalo
La nuova officina Fal di Bari scalo viene inaugurata con questo evento di presentazione.
Per la sua realizzazione Fal ha investito 1,9 milioni di euro rivenienti da PO Fesr Regione Puglia, mentre Fal ha investito 200mila euro di fondi propri per dotarla delle attrezzature necessaire.
La nuova officina è dotata di pannelli solari, in linea con il target ‘green’ che Fal sta dando a tutte le proprie sedi e stazioni nelle quali sono presenti pannelli per il risparmio e la produzione di energia e impianti di illuminazione a Led.

La fotogallery della presentazione della uova officina Fal di Bari scalo, dei 9 nuovi bus e delle 3 nuove casse per treni

Lascia un commento

1 commento

  1. 4 giorni  

    punkmatera

    Come buttare milioni di soldi pubblici nel cesso! Le regioni dovrebbero finanziare ditte più serie e competenti come flixbus miccolis etc., non questi parassiti incompetenti della fal e la loro ferrovia a giocattolo!