Pillole al limone e gadgets con logo Eni a studenti Liceo di Marsico Nuovo, intervento di Mediterraneo no Triv

13 aprile, 2018 11:22 |

 

Mediterraneo no triv ha inviato una formale richiesta a mezzo pec al Ministro della Pubblica Istruzione, al Dirigente Istituto Superiore “Giuseppe Peano” di Marsico Nuovo e la M.I.U.R. Ufficio Scolastico Ambito Territoriale di Potenza specificando che in data odierna è stata data notizia della distribuzione di gadgets con il logo Eni agli studenti del Liceo di Marsico Nuovo. Nello specifico si tratta di contenitori con il logo, appunto, di Eni Spa e contenenti pillole di limone.

Al riguardo si è chiesto di avere informazioni in merito per sapere se la distribuzione di pillole di zucchero al sapore di limone con Logo Eni è operazione autorizzata dal Dirigente Scolastico e portato a conoscenza del Miur e del Ministero della Pubblica Istruzione.

Inoltre, l’associazione ambientalista ha precisato che è necessario anche sapere se la distribuzione è avvenuta all’interno dell’istituto oppure all’esterno.

In effetti, se è avvenuta all’interno dell’istituto è necessario comprendere le ragioni che hanno indotto la dirigenza dell’Istituto ad autorizzare una distribuzione di prodotti alimentari e con logo di una società petrolifera ad alunni e eventualmente durante l’ orario scolastico.

Mediterraneo no triv ha anche precisato che poichè la società Eni Spa svolge attività industriale in Basilicata e nello specifico di estrazione di idrocarburi nonché di reiniezione di reflui petroliferi e nella zona in cui insiste il predetto istituto scolastico, appare di rilevanza pubblica la questione e le relative e puntuali risposte in merito. A corredo della nota sono state inviate anche le foto del predetto gadgest che è stato distribuito agli alunni del Liceo.

Lascia un commento