Evento per l’emigrazione di “Mondi Lucani” a Montescaglioso: report e foto

12 agosto, 2017 16:15 |

L’associazione culturale “Mondi Lucani” di  Montescaglioso esprime viva soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa dedicata all’emigrazione, che si è tenuta nella serata dell’11 agosto nel chiostro dell’Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo.  La presenza di un pubblico numeroso e la partecipazione di alcuni Rappresentanti delle Istituzioni regionali e locali, ci consegnano la consapevolezza e la responsabilità di continuare in un percorso teso non solo a preservare la memoria del nostro popolo lucano, ma anche a trasformare in “protagonisti assoluti” i tanti volti anonimi della nostra emigrazione ha affermato la presidente Maria Raffaella Magistro.
L’iniziativa è stata resa possibile grazie all’amministrazione comunale, al sindaco Vincenzo Zito e all’assessore alla Cultura Maria Scaramuzzo sempre più convinti che i nostri emigrati sono un propulsore importante per mantenere e diffondere la nostra cultura e le nostre tradizioni all’estero, nonché per favorire l’economia.
I contenuti e le immagini  di Suditaliavideo – Produzione audiovisivi –  hanno permesso al pubblico di vivere un viaggio nelle storie di emigrazione raccontate, offrendo non pochi spunti di riflessione. La musica del prof. Paolo Motola e la voce del mezzosoprano Lucia Motola, raffinati interpreti, hanno reso gradevole e indimenticabile la serata. Un ringraziamento particolare al presidente del Consiglio Regionale Francesco Mollica, al Presidente della Commissione Lucani nel Mondo Aurelio Pace, all’assessore regionale Nicola Benedetto, al coordinatore del museo di Castel Lagopesole Luigi Scaglione, al funzionario Rocco Romaniello, all’assessore del comune di Matera Paola D’Antonio, al sindaco di Grassano Filippo Luberto e al suo presidente del consiglio comunale Giuseppe Rielli, al sindaco di Salandra Gianfranco Tubito e al segretario di corrispondenza della San Rocco Society di Paterson Raffaele Venezia per aver testimoniato con la loro presenza la validità dell’iniziativa.

 

Lascia un commento