L’omaggio musicale dei Cavalieri per l’ultimo saluto al materano Eustachio Vincenzo Barbaro, storico trombettiere della Cavalcata per la festa della Bruna

14 aprile, 2018 08:01 |

 

Si sono svolti venerdì pomeriggio nella chiesa di San Giuseppe Artigiano i funerali del materano Eustachio Vincenzo Barbaro, storico trombettiere della Cavalcata in onore di Maria Santissima della Bruna, patrona della città di Matera, deceduto all’età di 71 anni.

Per 33 anni consecutivi Barbaro è stato il trombettiere dell’attesa festa della Bruna celebrata a Matera il 2 luglio e con i suoi squilli di tromba si è sempre distinto per il suo grande carisma e una fervida devozione.

La Santa Messa è stata celebrata da Don Angelo Tataranni e Don Nicola Gurrado in una chiesa gremita da parenti, amici e compagni con cui Eustachio Vincenzo Barbaro ha condiviso la devozione per la festa del 2 luglio attraverso la passione per la Cavalcata a protezione della Madonna della Bruna.
In chiesa tante autorità, tra cui il Questore Paolo Sirna, il vice sindaco Nicola Trombetta, i soci dell’Associazione Maria Santissima della Bruna guidati dal presidente Mimì Andrisani e i soci dell’assocazione Cavalieri della Bruna, guidati dal presidente Antonio Paolicelli.
Un drappello di Cavalieri ha atteso l’uscita del feretro dalla chiesa con lo stendardo dei Cavalieri della Bruna e un trombettiere ha reso omaggio ad Eustachio Vincenzo Barbaro eseguendo “Il silenzio”, “Flick flock” e la “Carica” tanto amata dai Cavalieri che scortano il 2 luglio la Patrona di Matera, Maria Santissima della Bruna.

Michele Capolupo

La fotogallery del funerale con l’omaggio dei Cavalieri della Bruna per Eustachio Vincenzo Barbaro

 

Lascia un commento