Lazio piega Viktoria Plzen ai rigori 6-5 e conquista la prima Scirea Cup a Matera: report e foto

7 settembre, 2017 20:05 |

La Lazio piega Viktoria Plzen vince la lotteria dei rigori contro Viktoria Pilsen per 6-5 e si aggiudica per la prima volta la Scirea Cup nella finalissima disputata nel tardo pomeriggio allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno di Matera. Per la Lazio è il primo trionfo nel torneo internazionale di calcio under 16 intitolato a Gaetano Scirea. Primo tempo equilibrato, ripresa favorevole alla Lazio fino al 23′ quando viene espulso Silvestri. I biancocelesti soffrono ma riescono comunque a difendere e a provare anche il gol con un uomo in meno.
Ai rigori si va ad oltranza, dopo un errore per parte. Decisiva la parata di Furlanetto su Pechacek, poi Cerbara fa volare l’aquila con la Scirea Cup verso la Capitale.

Di seguito tabellino della finale e fotogallery, i risultati della fase eliminatoria con la classifica dei gironi, la classifica marcatori, il calendario completo della Scirea Cup e le informazioni sulla cerimonia di premiazione prevista in mattinata all’Istituto Sant’Anna di Matera.

giovedì 7 settembre, Matera, ore 19, finalissima in diretta su Rai Sport – Lazio-Viktoria Plzen

Lazio-Viktoria Plzen 6-5 dopo i rigori (0-0 i tempi regolamentari)

Lazio: Furlanetto, Celentano, Ciotti, Silvestre,  Francucci, De Angelis, Barba, Spoletini, Del Mastro, Cesaroni, Kammou. All. D’Andrea. A disposizione: Pinna, Siclari, Attia, Napolitano, Tempestilli, Putti, Cerbara, Scaffidi, Nicodemo.

Viktoria Plzen: Demeter, Edelman, Halasz, Kodydek, Koranda, Kuhajda, Pechacek, Petrmichl, Ruda, Strmiska, Kozeluh. All. Kovaric. A disposizione: Dotzauer, Kavka, Kotesovec, Lehky, Pavlik, Popovic, Strnad, Bleha.

Arbitro: Pignalosa di Matera

Assistenti: Iacovino e Martinelli di Matera

Espulso al 23′ del secondo tempo Silvestre (Lazio)

Sequenza rigori

Halasz gol

Nicodemo gol

Kotesovec gol

De Angelis gol

Dotzauer parato

Ciotti gol

Strmiska gol

Scaffidi respinto sulla traversa e poi fuori

Kuhajda gol

Putti gol

Pechacek parato

Cerbara gol

Note. Prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento per il giornalista Fausto Taverniti, prematuramente scomparso il 7 settembre 2016. Nell’intervallo della finale sono stati assegnati il premio miglior portiere a Furlanetto della Lazio, il premio fair play a Del Prete del Bisceglie e il premio capocannoniere del torneo a Scaffidi della Lazio.

Si sono esibiti all’inizio della gara il cantante Gaetano De Michele e durante l’intervallo il cantautore materano Alessandro Di Leo.

Mister D’Andrea della Lazio: “Siamo molto contento e faccio i complimenti ai ragazzi perchè penso che nell’arco degli 80 minuti abbiamo meritato di vincere la partita nonostante siamo rimasti in dieci e le forze erano venute meno perchè sei partite in sei giorni non sono semplici. E’ tutto merito dei ragazzi perchè hanno messo il cuore oltre la stanchezza e hanno avuto una grande testa nel gestire la gara.

La Lazio ha già lanciato giovani in prima squadra come Cataldi e Murgia. Ci sono altri giovani interessanti come questi nella sua squadra? “Al di là delle vittorie la cosa fondamentale è far crescere i ragazzi e migliorarli per farli salire in primavera e di essere giocatori pronti. In questa squadra devono migliorare dal punto di vista tecnico, tattico, mentale e fisico. In questa squadra ci sono ragazzi così e la Lazio li segue con molta attenzione. A me i nomi non piace farli ma ci sono giocatori importanti che continuando ad allenarsi e a maturare possono ambire a giocare in serie A”.

Una Lazio solida in difesa: “Siamo in crescendo, una squadra composta da giocatori nuovi ma penso che nelle sei partite hanno dimostrato di aver acquisito dei concetti importanti. Il merito di aver preso pochi gol non è solo del portiere o della fase difensiva perchè tutti si mettono a disposizione per prendere pochi gol”.

Un ricordo di Matera per questo torneo? “Siamo stati benissimo. Per noi è stato un onore partecipare a questo torneo e scrivere per la prima volta il nome della Lazio nell’albo d’oro e speriamo di scrivere altre volte a partire dal prossimo anno”.

Michele Capolupo

La fotogallery della finale Lazio-Viktoria Plzen (foto www.SassiLive.it)

Classifica marcatori

7 reti: Chianese (Napoli), Scaffidi (Lazio)

5 reti: Cannas (Cagliari), Del Mastro (Lazio)

4 reti: Kammou (Lazio), Guadagni G. (Napoli), Labriola (1 rig., Napoli), Esposito D. (Napoli), Pechacek (Viktoria Plzen), Koranda (Viktoria Plzen)

3 reti: Nicodemo (Lazio), Frasca (Napoli), Miccoli (Virtus Francavilla), Guerini (Torino)

2 reti: Carotenuto (Bisceglie), Contini (Cagliari), Celesia (Torino), Laguardia (Figc Basilicata), Cerbara (Lazio), Cesaroni (Lazio), Boccia (Cagliari), Gaboardi (Torino), Giliberti (Napoli), La Rotonda (Torino), Halasz (Viktoria Plzen)

1 rete: Fimognari (Torino), Cua (Torino), Olivero (Torino) Gorghini (Invicta Matera, rig.), Cascini (Invicta Matera), Lomagistro (Invicta Matera), Rondini (Virtus Francavilla), Cavallo (Ceglie), Lenoci (Ceglie), Carbone (Figc Basilicata), Sabbatino (Bisceglie), Gallo (Bisceglie), Candelaresi (Bisceglie), Alfano (Bisceglie), Mazzocchi (Bisceglie), Riccardi (Bisceglie), Benedetti (Bisceglie), Del Prete (Bisceglie), Pinna (Cagliari), Ledda (Cagliari), Dore (Cagliari), Capriati (Toritto-Paolo Di Giorgio), Spoletini (Lazio), Putti (Lazio), Guadagni C. (Napoli), Sannino (Napoli), D’Amato (Napoli), Kodydek (Viktoria Plzen), Popovic (Viktoria Plzen), Kotesovec (Viktoria Plzen), Strmiska (Viktoria Plzen), Campanelli G. (Toritto), Cafagna (Fidelis Andria), D’Alba (Fidelis Andria), Neqrouz (Fidelis Andria), Krause (Toritto), Martoccia (Figc), Rella (Figc), De Oregi (Figc), Campanelli (Toritto)

1 autorete Soldo (Figc Basilicata pro Cagliari)

1 autorete (Toritto pro Figc Basilicata)

Classifica gironi Scirea Cup 2017 aggiornata dopo la 3^ giornata

Girone A: Torino 9 punti, Viktoria Plzen 6 punti, Fidelis Andria 3 punti, Invicta Matera 0 punti.

Girone B: Cagliari 9 punti, Bisceglie e Figc Basilicata 4 punti, Toritto-Paolo Di Giorgio 0 punti.

Girone C: Lazio 9 punti, Napoli 6 punti, Virtus Francavilla 3 punti, Ceglie o punti.

Calendario e risultati Scirea Cup 2017

venerdì 1 settembre, Matera, ore 20.30: Torino-Invicta Matera 5-1

sabato 2 settembre, Ceglie Messapica, ore 17,45: Virtus Francavilla-Ceglie 3-2

sabato 2 settembre, Montescaglioso, ore 18,30: Figc Basilicata-Bisceglie 1-1

sabato 2 settembre, Toritto, ore 18,30 Toritto-Paolo Di Giorgio – Cagliari 1-6

sabato 2 settembre, Ginosa, ore 18,30: Napoli-Lazio 1-3

sabato 2 settembre, Senise, ore 18,30: Fidelis Andria-Viktoria Plzen 0-2

domenica 3 settembre, Ceglie Messapica, ore 17.45: Virtus Francavilla-Lazio 0-6

domenica 3 settembre, Grottaglie, ore 20.30: Napoli-Ceglie 15-0

domenica 3 settembre, Toritto, ore 18,30: Toritto-Paolo Di Giorgio – Bisceglie 1-8

domenica 3 settembre, Montescaglioso, ore 20.30: Torino-Viktoria Plzen 2-1

domenica 3 settembre, Senise, ore 18.30: Fidelis Andria-Invicta Matera 3-0

domenica 3 settembre, Ginosa, ore 20,30: Figc Basilicata-Cagliari 0-4

lunedì 4 settembe, Ceglie Messapica, ore 17,45: Ceglie-Lazio 0-11

lunedì 4 settembre, Grottaglie, ore 20.30: Torino-Fidelis Andria 1-0

lunedì 4 settembre, Montescaglioso, ore 20.30: Invicta Matera-Viktoria Plzen 2-4

lunedì 4 settembre, Potenza, ore 18.30: Figc Basilicata – Toritto-Paolo Di Giorgio 5-2

lunedì 4 settembre, Senise, ore 18.30: Bisceglie-Cagliari 0-3

lunedì 4 settembre, Ginosa, ore 20.30: Napoli-Virtus Francavilla 9-1

martedì 5 settembre, Toritto, ore 18.30: Quarto di finale Lazio-Andria 2-0

martedì 5 settembre, Grottaglie, ore 18.30: Quarto di finale Viktoria Plzen-Figc Basilicata 3-1

martedì 5 settembre, Senise, ore 20.30: Quarto di finale Napoli-Cagliari 2-0

martedì 5 settembre, Ginosa, ore 20.30: Quarto di finale Torino-Bisceglie 2-1

mercoledì 6 settembre, Ceglie Messapica, ore 17.45: Lazio-Napoli 2-0

mercoledì 6 settembre, Grottaglie, ore 20.30: Viktoria Plzen-Torino 4-2

giovedì 7 settembre, Matera, ore 19, finalissima in diretta su Rai Sport – Lazio-Viktoria Plzen 6-5 dopo i rigori

Michele Capolupo

Lascia un commento