La violinista Maria Solozobova in concerto con l’Orchestra della Magna Grecia – rassegna La città che partecipa – Auditorium Gervasio – Matera

 

Venerdì 12 gennaio 2018 alle ore 21 all’Auditorium Gervasio  di Matera Maria Solozobova, talentuosa violinista russa, sarà protagonista con l’Orchestra della Magna Grecia nel concerto “Il fascino in musica”, nell’ambito delle manifestazioni promosse dal Comune di Matera per la rassegna “La città che partecipa”. Il violino di Maria Solozobova sarà accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Robert Austin, con musiche di Mendelssohn e Bizet.

 

L’influenza di stagione non ha risparmiato la violinista cagliaritana Anna Tifu che a causa dei problemi di salute sarà costretta a dare forfait. Maria Solozobova sarà accompagnata dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Robert Austin, con musiche di Beethoven, Mendelssohn e Bizet. Un programma accattivante che non mancherà di emozionare il pubblico.

Maria Solozobova, nata a Mosca 38 anni fa, rivelò subito il suo talento vincendo, all’età di 10 anni, il primo premio nel più prestigioso concorso di musica nazionale della Russia. Una carriera che l’ha già portata nelle migliori sale da concerto del mondo, tra cui la Tonhalle di Zurigo e la Konzerthaus di Vienna. Ha collaborato con musicisti di spicco come Martha Argerich e Mischa Maisky. Ha suonato con molte orchestre tra cui la Zurich Symphony Orchestra, la Geneva Chamber Orchestra, l’Orchestre de la Suisse Romande e la Tchaikovsky Symphony Orchestra e ha vinto prestigiosi concorsi musicali internazionali. Il modo di suonare di Maria Solozobova è una combinazione avvincente di potere virtuosistico, spontaneità creativa, eleganza e intuizione musicale. Suona un violino italiano di Nicolo Gagliano (1728).

Il maestro Robert Austin, che dirigerà l’Orchestra della Magna Grecia, è stato direttore artistico della Southern Regional Opera a Birmingham, in Alabama, direttore musicale della “Cheyenne Symphony Orchestra” in Wyoming, della “East Texas Symphony Orchestra” in Texas, della “Garland Symphony Orchestra” e della Arlington Symphony”. Ha diretto opere in undici stati degli USA e l’orchestra nazionale di Ucraina, Ecuador, Guatemala, Repubblica Dominicana e Filippine, e varie orchestre in Francia, Spagna, Slovacchia, Bulgaria, Colombia, Venezuela, Brasile, Messico e Cina.

Il programma della serata:

L.van Beethoven – Egmont Overture

F. Mendelssohn-Bartholdy – Violin Concerto

G. Bizet – Symphonie en Ut majeur.

Il concerto è organizzato dall’Istituzione concertistica orchestrale Magna Grecia e dal Festival Duni.

Main sponsor: Ubi Banca, Shell, Grieco. Partner: Ecowash, Bawer, Italcementi. Partner istituzionali: Regione Basilicata, Fondo per lo sviluppo e la coesione, Comune di Matera, Matera 2019, Fesr Basilicata, Unesco, Mibact, Basilicata circuito musicale.
Per biglietti e informazioni: a Matera presso Orchestra della Magna Grecia, in via De Viti De Marco 13 (tel. 0835 1973420) e Cartolibreria Montemurro, via delle Beccherie 69 (tel. 0835 333411).

 

Biglietti singoli: 10 euro + 1 euro di prevendita.