Bilancio attività associazione “Un cuore per… l’Albania” di Carlo Gaudiano

4 gennaio, 2018 15:53 |

Da 16 anni l’associazione “Un cuore per…” opera in Albania, nei distretti di Valona, Fier e Lusnje, Kavaj e Saranda con l’obiettivo della prevenzione e cura dell’anemia mediterranea e altre emoglobinopatie, in particolare l’HbS, in Albania. Le citate malattie sono tutte su base genetica. Da padre e madre portatori sani di microcitemia possono nascere figli con l’anemia mediterranea.
Ad oggi l’attività svolta ha prodotto i seguenti risultati:
• strutturazione presso l’ospedale di Valona di un centro per lo studio delle talassemie e altre emoglobinopatie
• informazione di massa e screening annuale e di massa per la ricerca dei portatori sani del tratto talalssemico o di altre emoglobinopatie tra gli allievi delle ultime classi delle scuole superiori di ogni ordine delle città di Valona, Fier e LushnjeKavaj e Saranda; ad oggi sono stati eseguiti oltre 30.000screening
• trapianto di midollo osseo per 15 pazienti in età pediatrica; questa attività è iniziata dal mese di marzo 2005 in collaborazione con il centro per il trapianto del midollo osseo di Pescara, diretto dal dott. Di Bartolomeo.
• trapianto di midollo osseo in una paziente talassemica in età pediatrica con cellule staminali cordonali della sorellina prelevate dai nostri volontari in Italia dove è avvenuta la nascita .
• Istituzione di un gruppo di donatori volontari di sangue presso la Scuola di formazione professionale “San Giuseppe Murialdo”, gestita dai Padri Giuseppini e promosso giornate di donazione sangue presso il Centro trasfusionale dell’Ospedale regionale di Valona con la collaborazione del Consolato generale di Valona, Ministero degli Esteri Italiano e l’AVIS comunale di Pisticci.
Tutto questo grazie al contributo di cittadini e dei dirigenti scolastici che ci aiutano nella raccolta fondi, quindi sensibili alla nostra attività di volontariato internazionale.

un cuore per... l'albania

 

Lascia un commento