Deejay Ten 2017 a Bari, SassiLive nel fiume giallo con 10 mila runners per “run like a deejay”

5 marzo, 2017 12:39 |

5 mila il primo anno, circa 9 mila il secondo, 10 mila nella terza edizione della tappa di Bari per la Deejay Ten, la corsa non competitiva di Radio Deejay che si è svolta in mattinata nel capoluogo pugliese. 10 mila runners, 10 mila pettorali prenotati nel giro di poche settimane e questa volta è il colore giallo fluo a colorare il centro barese con la corsa più amata d’Italia, quella ideata da Linus. Il dj maratoneta di origini pugliesi (di nome fa Pasquale, di cognome Di Molfetta e i suoi genitori erano di Canosa di Puglia) per la prima volta è costretto a saltare l’appuntamento con la gara a causa di un fastidioso dolore al tallone sinistro che continua a perseguitarlo da due anni ma anche sul palco Linus diventa il personaggio preferito da ammirare al momento della partenza della corsa di 10 chilometri, la Deejay Ten, che anticipa di un quarto d’ora quella di cinque chilometri, la Deejay Five, per chi vuole fare semplicemente una passeggiata. Ed è proprio la corsa ridotta a regalare i momenti più divertenti e curiosi con un paio di corridori mascherati da donna con tanto di reggiseno e parrucca, una giovane donna in dolce attesa e un gruppo di folkloristici runners di Alberobello. Non mancano anche i corridori provenienti dalla città dei Sassi.
Anche quest’anno, come era già successo nella seconda edizione, il meteo portava pioggia ma quando arriva Deejay anche il cielo si rasserena e con una temperatura di 12-13° gradi e un leggero venticello, c’è il clima ideal per trasformare anche laterza edizione della Deejay Ten in una grande festa per tutti gli appassionati podisti che ogni giorno ascoltano Radio Deejay, one nation one statione one love.
Sul palco del village in piazza Prefettura per scaldare i corridori durante il ritiro dei pacchi gara, anche quest’anno si scaldano i  muscoli a ritmo di musica dance con il dj set di Ricky Paternò e l’animazione della crew di Pinocchio con Diego Passoni, Valentina Ricci “La Vale” e La Pina e quella offerta dal Trio Medusa composto da Giorgio, Gabriele e Furio

Quindi il serpentone giallo targato Deejay Ten si trasferisce su Corso Vittorio Emanuele per la partenza. Sul palco Matteo Curti gira il video, il trio Medusa, La Pina e Diego intrattengono i podisti come se fossero in diretta su Radio Deejay, in attesa del sindaco Antonio De Caro e del capo di Radio Deejay, il dj Linus, costretto questa volta a guardare tutti dall’alto e salutare i 10 mila appassionati di Deejay e della corsa. Per il secondo anno consecutivo il primo a tagliare il traguardo è un ragazzo del Mali, il ventitreenne Fousseni Drame. A distanza di un quarto d’ora comincia anche la Deejay Five, per concedere davvero a tutti, persino ad una donna incinta, bambini molto piccoli e anche qualche cane di rispettare il claim della corsa per “run like a Deejay”.

Michele Capolupo

La fotogallery della Deejay Ten a Bari (foto www.SassiLive.it)

Lascia un commento