Il Carrubo (Eyra Trekking), Matera Cammina e circolo Arci Matera presentano le escursioni “Trekking di Natale 2017”

28 dicembre, 2017 14:18 |

“Trekking di Natale 2017” è il titolo del programma di escursioni all’interno del Parco della Murgia Materana e delle chiese rupestri organizzate dalla rete di associazioni formata da A.P.D. Il Carrubo (Eyra Trekking),Associazione A.S.D. Matera Cammina e circolo Arci Matera.
Le escursioni della durata di circa 3 ore si terranno:
1) Domenica 24 Dicembre 2017 – “Il percorso del Brigante” (chiesa della Palomba, Grotta di Chitarrid, Iurio, Chiesa di Monteverde, la Madonna degli angeli):
2) Domenica 31 Dicembre 2017 – “Il volo del falco Grillaio” (grotta dei Pipistrelli, iazzo, Lama Quacchiola, Cristo la selva);
3) Domenica 7 gennaio 2018 – “la Murgia Podolica” – (Villaggio Neolitico, Madonna delle Croci, Madonna delle tre Porte).
Per le prenotazioni è possibile rivolgersi al 380.7148543 oppure visitare la pagina facebook portapistola.it è previsto un contributo di partecipazione.
I soggetti associativi coinvolti, dichiara il prof. Gianni Pisicchio presidente dell’APD il Carrubo-, si occupano di organizzare e condurre escursioni, trekking e viaggi a piedi e direalizzare progetti di educazione ed interpretazione ambientale e di conoscenza del territorio per tutti gli abitanti, anche temporanei, della città.
A tal fine si sottolinea che le attività proposte vengono svolte da personale qualificato quali esperti di attività motoria, trekking e nordicwalking, a garanzia di professionalità esicurezza.
Questo progetto vuole essere un contributo concreto e “sul campo” affinchètutti i cittadini di qualsiasi età debbano conoscere il loro territorio camminando al suo interno, percorrendo quelle strade e quei luoghi che i nostri avi, prima di noi, hanno creato e poi utilizzato in assoluto equilibrio con la natura.
Le escursioni avranno come soggetto principale il territorio, inteso non come luogo astratto ma come luogo vissuto, fatto di natura, di storia, di realtà antropiche. I partecipanti verranno quindi “accompagnati” in un percorso cognitivo, emotivo e di esperienza che offrirà loro gli stimoli, le conoscenze e gli strumenti necessari per un primo approccio al territorio. Il progetto li porterà a cimentarsi con l’esperienza del “viaggiare a piedi” per conoscere e scoprire gli angoli nascosti e più suggestivi del territorio. Inoltre verranno messi in evidenza gli aspetti storici, culturali e naturalistici dei vari siti, allo scopo di stimolare e sviluppare nei partecipanti il concetto di “percezione ecologica del territorio”, di fruizione corretta della natura e di turismo ecosostenibile.
Perché- continua Pisicchio-riteniamo che la natura vada dapprima conosciuta e scoperta per poi rispettarla e tutelarla, non limitandosi ad esserne semplice “utente” ma parte attiva, interagendo con essa.
Le attività saranno rivolta a tutti i cittadini ( bambini, adolescenti, adulti, anziani) ed ai turisti desiderosi di ampliare le proprie conoscenze “oltre i Sassi” offrendo così diverse opportunità per il sistema turistico materano, avendo constatato una massiccia presenza di turisti nelle attività già svolte.
• Si daranno delle informazioni sull’importanza del ”camminare” assumendo una corretta postura senza e con i bastoncini: Camminare produce benessere fisico e benessere mentale
• Si camminerà attraversando il Parco della Murgia Materana
• Si introdurranno momenti di spiritualità attraverso la meditazione svolgendo esercizi di respirazione, stretching …

Lascia un commento