Poker online: l’ascesa di Giovanni Martino, campione lucano del tavolo verde

13 marzo, 2018 15:49 |

35 anni, originario di Lagonegro in provincia di Potenza e una grande passione per il poker sportivo. È l’identikit di Giovanni “laurisciano” Martino, fenomeno del Texas Hold’em online che è partito dalla Basilicata e a suon di risultati si è affermato come uno dei più validi grinder nazionali. Questa la sua storia e le tappe più importanti della carriera.

Giovanni Martino, studente di ingegneria, conosce il poker online grazie a un amico durante gli anni universitari. Nel 2010 decide di aprire anche lui un account su PokerStars per iniziare a coltivare una passione che diventa sempre più coinvolgente.

Il primo approccio è amatoriale e arriva con i Sit & Go, disciplina presto abbandonata (dopo aver giocato anche un anno di cash game), a favore degli MTT, ancora oggi il Main Game.

Dopo i primi anni da autodidatta. il ragazzo di Lagonegro decide di seguire la strada di molti aspiranti campioni di poker e di affidarsi a una scuola per migliorare le proprie strategie al tavolo verde. Arriva così il primo contatto con Paolo “Vladharkon” Ciuffi, noto regular di PokerStars e apprezzato coach online. E sarà proprio grazie ai consigli di Ciuffi che Martino conoscerà “Michael Ibba”, ancora oggi suo coach e figura fondamentale per i risultati che arriveranno in seguito.

Il più importante di essi è datato giugno 2017. È domenica e il giovane di Lagonegro decide di iscriversi a uno dei tornei domenicali più prestigiosi della Casa della Picca Rossa, il Sunday Special. Mai decisione fu più azzeccata. Martino batte avversari su avversari fino a trovarsi all’heads up finale contro il noto regular Nicola Cappellesso. Il testa a testa è appassionante ma alla fine sarà proprio “laurisciano” ad avere la meglio.

Un impresa che assume ancora più spessore se pensiamo che poche ore prima del trionfo nel Sunday Special Martino aveva vinto il torno Full KO battendo 507 avversari. Ma soprattutto una doppietta che, unita al secondo posto conquistato a ottobre 2017 nel Mini Thursday Progressive KO di PokerStars, fa del giocatore originario di Potenza uno dei nomi nuovi del poker online italiano.

Poker online e non solo. Martino in carriera vanta anche due piazzamenti a premi nei tornei live. Il primo è datato aprile 2015 ed è una qualificazione al tavolo finale del Main Event dell’Italian Poker Open. Il secondo è arrivato nel 2016, sempre nell’IPO, nell’evento No Limit Hold’em.

Oggi Martino dedica al poker tutte le sue serate e partecipa ai più importanti tornei online con una predilezione per il The Big, per il Sunday Challenge e per il Night On Stars. Un approccio improntato al professionismo e in cui la vittoria nel Sunday Special rappresenta soltanto un punto di partenza. Il sogno nel cassetto? Quello di ogni pokerista professionista che si rispetti: partecipare alle World Series of Poker di Las Vegas.

Ne ha fatta di strada dal 2010 questo ragazzo di Lagonegro con una grande passione per la musica (Fedez, Luciano Ligabue e Laioung gli artisti preferiti) per fare del suo amore per il poker sportivo una professione a tutti gli effetti. I risultati sono lì a dimostrare che la scelta è stata quella giusta. In bocca al lupo Giovanni!

giovanni martino

Lascia un commento